Login      
Resoconto dell'Edizione 2016

 

Si è svolta sabato 30 luglio 2016 l’ottava Rievocazione Storica del Gran Circuito

 

del Sestriere - Trofeo Carlo Merlo organizzata da Vespa Club Pinerolo. Un

 

percorso sulle Montagne Olimpiche lungo circa 150 kilometri, con 17 controlli

 

orari , ha portato 53 piloti di 16 club italiani ed esteri, lungo strade ed

 

attraverso località testimoni di prestigiose manifestazioni sportive invernali,

 

ciclistiche e motoristiche (come la classica salita Cesana-Sestriere, antica gara di

 

velocità automobilistica) nonché di rilevante interesse turistico, come il Forte di

 

Fenestrelle, monumento simbolo della Provincia di Torino. La manifestazione ha

 

visto la partecipazione di ben quattro vincitori di passate edizioni ed ha iscritto

 

nell’Albo d’Oro nella Categoria Assoluta Massimo Trincheri del Vespa Club

 

Riviera dei Fiori seguito da Gaspare Sola del Vespa Club Pinerolo e da Marco

 

Tomassini del Vespa Club Foligno. Nelle altre Categorie si sono piazzati primi

 

Gaspare Sola (Ruote da 8”), Massimo Trincheri del Vespa Club Riviera dei Fiori

 

(ruote da 10”), Eraldo Bert del Vespa Club Pinerolo (Vespa Sportive),

 

Sola-Tomassini-Ciconte (Squadre) Come dalla storica consuetudine del Gran

 

Circuito del Sestriere, di cui Pinerolo ospitò la partenza e l’arrivo dal 1947 al

 

1953, dopo l’arrivo ed il riordino dei mezzi partecipanti alla Rievocazione, i piloti

 

hanno effettuato un “Giro d’Onore” per le vie cittadine scortati da Vigili Urbani

 

in motocicletta. L’evento, valido anche come prova finale del trofeo della

 

Regolarità del Nord-Ovest (vinto da Davide Ciconte del Vespa Club Torino), era

 

intitolato “Trofeo Carlo Merlo” per celebrare la memoria di Carlo Merlo, Pilota

 

Medaglia d’Oro della Squadra Piaggio che dominò la Sei Giorni del 1951. Alla

 

cena di gala il Trofeo (opera dello scultore pinerolese Mario Borgna) è stato

 

consegnato a Massimo Trincheri, vincitore dell’Assoluta, dall’Avv. Alfredo Merlo,

 

figlio di “Carletto”, noto nel pinerolese per il suo impegno organizzativo nel

 

Trial, nel Motocross e nel Calcio.

 

 _________________________________

 

Queste ed altre foto della manifestazione sono visibili sul sito  www.fotograficasestriere.com

 

 

Pronti a partire dalla Cavallerizza Caprilli


 

  La salita a Pramartino

 


 

 Sosta al Forte di Fenestrelle

 

 

 

 La Piazza d'Armi del Forte

 

 

 

 I Viali sotto Villa Agnelli a Villar Perosa

 

 

 

 Il Controllo Orario finale davanti al Teatro Sociale di Pinerolo

 

 

 

Massimo Trincheri riceve il Trofeo Carlo Merlo

 

Copyright (c) Condizioni d'Uso    Dichiarazione per la Privacy Wizard